Perchè scegliere un OMS omnicanale nel 2022?

Molti retailer, in Europa ed in Italia, hanno già un sistema di gestione degli ordini e forse anche qualche forma di funzionalità Ship from Store ad esso associata. Nonostante questo, sia che abbiano sviluppato questi sistemi in-house o come add-on alloro ERP o WMS, l’implementazione di un OMS omnicanale dedicato potrebbe assicurare loro un maggior numero di vendite finalizzate.

In questo articolo vi spieghiamo meglio perché consigliamo un aggiornamento.

Ordini cancellati e sistemi inefficienti

Quando si gestiscono gli ordini tramite add-on a sistemi esistenti o soluzioni in-house, di solito si tende a finire con un patchwork di soluzioni diverse che non sono efficientemente interconnesse o sincronizzate tra loro. La condivisione di dati imprecisi in tutta l’azienda ne è la conseguenza diretta il che, a sua volta, spesso comporta l’annullamento degli ordini online, poiché alcuni articoli possono essere contrassegnati come in stock dai vostri sistemi, ma in realtà sono esauriti. I dati raccolti suggeriscono che questo fenomeno può raggiungere anche il 25-30% del totale degli acquisti on line.

Senza una soluzione dedicata, è difficile avere una visione accurata in tempo reale di tutte le scorte disponibili in rete, sia nei magazzini che nei vostri store fisici.

La soluzione c’è. L’unificazione degli stock elimina le informazioni errate poiché il sistema di gestione degli ordini ha una visione in tempo reale di tutte le referenze presenti nell’intera rete. Nell’OMS di OneStock, le informazioni sullo stock possono anche essere aggiornate in negozio dal personale ogni volta che vede che un articolo manca, è danneggiato o non vendibile.

Un altro vantaggio significativo che il sistema di gestione degli ordini di OneStock offre, è la possibilità di assegnare gli ordini con metodo, così da ridurre il numero di ordini on line cancellati a causa della mancata disponibilità del prodotto. Infatti, quando un ordine online è impostato per essere spedito da un negozio, è possibile assegnarlo a più negozi candidati che corrispondono alle regole di business e alla logica di orchestrazione definiti in fase di implementazione. Il primo negozio che accetta questo ordine nell’applicazione OneStock è quindi sicuramente in grado di preparare, imballare e spedire il pacco; l’ordine così evaso viene considerato una vendita dello store.

Questo aumenta la concorrenza tra gli store, e non può che migliorare le performance degli addetti alla vendita che saranno sempre molto attenti agli ordini in arrivo e veloci nella fase di accettazione ed evasione degli ordini stessi. C’è poi un ulteriore vantaggio per il cliente: una consegna veloce e conveniente in linea con la promessa di consegna. Scopritene di più nel nostro articolo dedicato all’assegnazione degli ordini.

Con una soluzione che si connette al vostro intero ecosistema IT, le vostre informazioni di magazzino e l’inventario saranno sempre e simultaneamente aggiornate in tutta la vostra azienda.

Ordini non finalizzati

Altri ordini potrebbero non essere finalizzati negli store a causa dell’indisponibilità di una referenza nello store stesso. Le soluzioni Endless aisle o “scaffale infinito” risolvono questo problema: rendono disponibili in store tutte le referenze dello stock dell’ecommerce. Per esempio, se un cliente non riesce a trovare un articolo che sta cercando nella taglia corretta, l’addetto alle vendite dello store può semplicemente aprire l’applicazione Order In-store per vedere dove è disponibile l’articolo desiderato e farlo consegnare al negozio per il ritiro o inviarlo direttamente a casa del cliente.

Questa potente soluzione permette ai vostri negozi più piccoli di estendere notevolmente la gamma di prodotti in vendita e di poterla facilmente proporre al cliente che entra nello store. Questa funzionalità sarebbe impossibile senza una visione unificata dello stock che permette al personale di controllare in tempo reale dove sono disponibili gli articoli e di visualizzare la promessa di consegna.

Non sono solo i vostri negozi fisici che potrebbero perdere le vendite. Anche la vostra piattaforma di e-commerce potrebbe perdere ordini e spingere inconsapevolmente i clienti verso i vostri concorrenti a causa della scarsa disponibilità di magazzino. Senza una visione unificata dello stock, gli ordini web possono essere soddisfatti solo dai vostri magazzini, il che significa che gli articoli che sono molto richiesti online possono esaurirsi rapidamente nonostante siano magari disponibili negli store fisici della vostra rete.

Rendendo disponibili sul vostro sito web non solo i prodotti che si trovano nel vostro magazzino, ma anche quelli negli store, aumenterà significativamente il vostro tasso di disponibilità dei prodotti. Intersport, uno dei nostri clienti, in una sola notte dopo l’implementazione ha visto il tasso di disponibilità dei prodotti online aumentare dal 50% a oltre il 90%. Immaginatevi quante vendite in più e quante entrate in più!

Il cliente non è soddisfatto dalla sua esperienza di acquisto

Il proverbio dice: “Il cliente è il re”. I clienti vogliono esperienze di acquisto impeccabili e personalizzate. Grazie a un OMS dedicato, potrete offrire ai vostri clienti servizi unici come gli appuntamenti in store o virtuali e una promessa di consegna altamente affidabile.

Con pochi clic, i vostri clienti potranno prenotare un appuntamento con uno stylist dello store rispondendo solamente ad alcune domande su ciò che stanno cercando, in modo da far sì che il collaboratore del negozio possa preparare alcuni articoli da provare o vedere prima ancora che l’appuntamento inizi. Questa esperienza personalizzata è una delle preferite dai clienti, che spesso li porta a spendere 3 volte di più per il loro carrello. Il cliente può anche scegliere di prenotare un appuntamento virtuale, ottenendo gli stessi servizi personalizzati stando comodamente a casa. Questa opzione virtuale è stata una delle preferite dai clienti durante i lock down!

Un altro servizio molto richiesto dai clienti è una dettagliata e veritiera Promessa di consegna, cioè la possibilità di sapere esattamente quando un ordine sarà consegnato, anche prima che l’ordine sia stato finalizzato. Questo permette al cliente di avere un’indicazione precisa di quando il suo ordine arriverà e questa previsione può essere veritiera solo quando lo stock è unificato e tutti i punti di stock sono stati coinvolti prima della finalizzazione dell’ordine e del pagamento.

La complicata logistica dei resi vi obbliga a sostenere costi aggiuntivi

Un grande punto dolente per la maggior parte dei retailer è la gestione dei resi. Con un OMS ad alte prestazioni, sarete in grado di permettere ai vostri clienti di restituire gli articoli acquistati sia online che in negozio. Poiché la convenienza e la comodità per il cliente sono la chiave del successo, se è più facile per il vostro cliente consegnare nello store fisico il reso del prodotto acquistato online, con il nostro OMS potrà farlo. Allo stesso modo, se è più facile per un vostro cliente restituire gli ordini fatti online usando le etichette di reso prestampate già inserite nei pacchi, con il nostro OMS potrà farlo. Maggiori dettagli nel nostro articolo dedicato alla semplificazione dei processi di reso.

Per i retailer uno dei principali vantaggi del reso in store è il calo dei costi, infatti non dovranno più sostenere le spese per un ulteriore trasporto del prodotto reso dal domicilio del cliente al magazzino. E’ fondamentale, sia per l’esperienza del cliente che per la logistica interna, gestire al meglio i resi considerando anche che il 20% degli ordini online vengono resi e che l’84% dei clienti dichiara che non farebbe più acquisti presso un retailer con il quale ha avuto un’esperienza di reso negativa.

Se siete interessati a scoprire come  ottimizzare le vostre soluzioni Omnicanale contattate subito i nostri esperti!

Altre letture