L’OMS di OneStock, la soluzione tecnologica per l’economia circolare ed il mercato dell’usato

Il concetto di economia circolare è ormai ben chiaro non solo agli addetti del settore, ma anche ai clienti che sempre più apprezzano piattaforme come Vinted, thredUP e Poshmark grazie alle quali possono condividere i prodotti che non gradiscono più e allungarne la vita.

Molti famosi retailer come ba&sh, Burberry, Balzac Paris, H&M, Sandro, Kaporal, Farfetch e molti altri, seguono questa tendenza promuovendo iniziative legate al riuso e riciclo degli articoli venduti, assumendo loro stessi l’impegno di controllare la qualità degli articoli resi, riparati, rigenerati e rimessi in vendita. Petit Bateau, ha non solo creato nei suoi store aree apposite dedicate agli articoli di seconda mano, ma ha anche dedicato degli interi store alla vendita di tali articoli.

Questo tipo di economia è destinata a intensificarsi notevolmente nei prossimi anni. Secondo Cross-Border Commerce Europe, il mercato della moda di seconda mano sta crescendo 11 volte più velocemente del commercio tradizionale e si prevede che raddoppierà entro il 2025.

Noi di OneStock abbiamo sempre posto le tematiche ambientali e sociali al centro della nostra strategia aziendale, ne sono dimostrazione la nostra politica CSR e la soluzione Delivery Promise che offriamo con il nostro OMS. In quest’ottica quando il cliente ce lo chiede, siamo sempre pronti a personalizzare il software per poter soddisfare le esigenze di minor impatto ambientale e immagine più green del brand stesso. Grazie a questa nostra filosofia aziendale siamo tutt’oggi  il principale sistema di gestione degli ordini per  un’economia circolare!

OneStock è il primo OMS a fornire soluzioni che realmente seguono i principi dell’economia circolare. Siamo orgogliosi di questo approccio, che è la logica estensione delle azioni quotidiane di tutti i nostri dipendenti. Questi temi sono in linea con i nostri valori, e vogliamo essere parte del cambiamento!

Romulus Grigoras – CEO, OneStock

L’OMS di OneStock per promuovere concretamente l’economia circolare

OneStock si impegna a lavorare con i suoi clienti per azzerare l’impronta carbonica derivante dall’industria tessile.
Siamo convinti che nei prossimi anni l’abbigliamento sostenibile diventerà un nuovo modello di business per il commercio al dettaglio. Ecco perché abbiamo voluto che il nostro OMS fosse in grado di orchestrare ordini contenenti sia prodotti nuovi che di seconda mano!

La nostra visione va oltre, poiché l’economia circolare non si limita all’usato, ma implica anche il noleggio e il riciclaggio dei prodotti

Aurélie Launay – Responsabile del software di ottimizzazione e dei servizi, OneStock

L’OMS di OneStock orchestra il flusso di prodotti che deriva dallo sviluppo dell’economia circolare. Permette infatti di gestire il flusso di merci da rimettere in vendita negli store o online e di conseguenza permette di visualizzare i prodotti sui due diversi canali di vendita: “nuovo” e “usato”. L’orchestrazione degli ordini che ne risulta permette ai clienti di poter scegliere, per uno stesso ordine e indipendentemente dall’origine dei prodotti o dalla loro posizione nella rete (endpoint), sia prodotti nuovi che usati. Il tutto senza dover rinunciare a nessuna delle soluzioni di acquisto che il nostro OMS omnicanale mette a disposizione (Click & collect, Appuntamento in Store, Ship in Store …)..

Siamo orgogliosi di esser stati scelti da brand con un grande impegno ambientale come Petit Bateau con i suoi corner 100% di seconda mano, Kaporal con il suo marketplace Kaporal Vintage, Chantelle con il suo primo reggiseno a zero rifiuti ‘Chantelle One’, Ba&Sh con il suo servizio ba&sh Resell, Jules e il suo approccio Men In Progress e molti altri!

L’economia circolare è il futuro del retail! Non abbiate paura ad essere più green. Contattateci per scoprire come la nostra offerta e le nostre soluzioni vi possono aiutare per ottenere l’obiettivo!

Altre letture