consigli-piacere-alla-vendita-ship-from-store

Ship From Store: 4 consigli per farlo piacere anche agli addetti alla vendita

Ship from Store è una delle soluzioni omnicanale più popolari tra i nostri clienti che ci chiedono puntualmente di rivedere la strategia di business ad essa collegata perché ne conosco bene le potenzialità. 
 
Il solo nodo che viene al pettine quando questa soluzione viene implementata è il buy-in dei team di vendita degli store. Ship From Store infatti cambia l’attività quotidiana del personale nello store in quanto dà un compito aggiuntivo, quello di raccoglitore di ordini. 

Vogliamo pertanto darvi 4 importanti consigli che vi permetteranno di avere dalla vostra parte anche il team di vendita. 

1. Coinvolgete il personale degli store nel progetto 

Coinvolgete i rappresentanti del team di vendita fin dall’inizio del vostro progetto omnicanale e mettete subito in chiaro qual’è e quale sarà il loro ruolo nel progetto stesso. Ship From Store è una soluzione che avrà un impatto diretto su di loro, quindi è corretto coinvolgerli e sfruttare la loro collaborazione, perché da loro potrete avere tanti utili input.

Vi consigliamo di presentare il progetto Ship From Store spiegandone il razionale e in particolare dicendo chiaramente cosa cambierà e, soprattutto, cosa vi aspettate da loro. Appianate ogni dubbio sottolineando che comunque il cuore della loro attività rimarrà il servizio clienti e la consulenza. Ship From Store deve essere visto come una novità positiva, volta a migliorare la performance economica dello store, soprattutto durante i periodi di minor affluenza dei clienti.

2. Non dimenticate l’orchestrazione competitiva degli ordini 

L’orchestrazione competitiva è una caratteristica specifica di OneStock e riduce la pressione sugli store. Questa funzione, che permette di assegnare lo stesso ordine a tutti gli store, è modellata su applicazioni di servizio come Uber, grazie alle quali gli ordini dei clienti rimangono in movimento perpetuo (a differenza degli ordini ‘a cascata’ in cui viene determinato un punto di stock specifico e in cui l’ordine deve essere rifiutato manualmente da uno store prima di poter essere rimesso in gioco).

L’orchestrazione competitiva ha un chiaro vantaggio: se i vostri collaboratori del negozio sono impegnati con i clienti e non hanno la possibilità di evadere l’ordine, l’ordine del cliente sarà soddisfatto da un altro negozio.

L’orchestrazione competitiva ha dunque un chiaro vantaggio: L’ordine del cliente sarà di certo soddisfatto.

3. Non trascurate gli incentivi 

La chiarezza sugli incentivi è fondamentale fin dall’inizio del progetto proprio per motivare i team e fare che accolgano Ship From Store a braccia aperte. Assegnare tutto o parte del fatturato derivante da un ordine Ship From Store ai team di negozio aumenterà sicuramente la loro motivazione! 

4. Scegliete uno strumento completo e di facile utilizzo

Per rendere le cose il più semplici possibile, è essenziale essere accurati nella scelta del fornitore Ship From Store. E’ importante limitare il numero di strumenti utilizzati, pertanto consigliamo la scelta di una soluzione omnicanale all-in-one che permetta di formare il personale del negozio utilizzando un unico sistema.

Come leader di Ship From Store, OneStock offre uno strumento intuitivo progettato per i suoi utenti finali, con un’ interfaccia accattivante e di facile utilizzo. Il tutto progettato per piacere all’utente finale cioè al team addetto alle vendite negli store.

Volete saperne di più su Ship From Store, contattateci!

Altre letture