noleggio-prossima-tendenza-retail

Il noleggio come prossima tendenza del retail omnicanale

Il noleggio è una tendenza che è cresciuta di pari passo con la diffusione del concetto di economia circolare e delle nuove abitudini dei consumatori omnicanale.

Il noleggio, aiutando a ottimizzare il riciclaggio degli articoli e limitando l’inquinamento – soprattutto nell’industria della moda spesso etichettata come uno dei settori più inquinanti-
si sta velocemente diffondendo perché va incontro alla nuova coscienza green dei consumatori e agli impegni di CSR delle aziende.

Questa tendenza segue la filosofia di pensiero secondo la quale “vendere è meglio di buttare” e “noleggiare è meglio che comprare a nuovo”.

Diamo uno sguardo più da vicino a questo nuovo modo di fare shopping che si sta diffondendo nel retail omnicanale!

Quali sono i percorsi di acquisto per i clienti omnicanale che vogliono noleggiare gli articoli?

Il noleggio è una nuova esperienza di acquisto ed ha il vantaggio di poter essere utilizzato e adattato a tutti i settori sia BtoC che BtoB!

Citiamo solo alcuni esempi, nel settore del fai da te, è più semplice e più conveniente noleggiare una smerigliatrice angolare per un uso occasionale che comprarne una nuova. Nel settore delle calzature, Atelier Bocage, propone il noleggio dei suoi articoli permettendo ai clienti di poter cambiare il guardaroba ad ogni stagione, semplicemente noleggiando le calzature preferite per pochi mesi o settimane. Un altro settore dove il noleggio è certamente vantaggioso è quello dell’abbigliamento per bambini che, crescendo velocemente, almeno fino all’adolescenza, necessitano di un guardaroba nuovo praticamente ad ogni cambio stagione.

In alcuni settori particolari, il noleggio può essere paragonato a un “abbonamento”. Prendiamo l’esempio di Atelier Bocage, le scarpe vengono noleggiate e restituite alla fine del periodo di noleggio, tuttavia, per facilitare il processo, i clienti sottoscrivono un abbonamento per un periodo di tempo variabile. I passi per poter usufruire del servizio di abbonamento al noleggio sono:

  • Creare un profilo e dare le informazioni relative a sesso, taglia, al tipo di articoli cercati e gusti personali (per beneficiare di suggerimenti personalizzati). Se il retailer lo permette, è anche possibile scegliere il numero di articoli che si desidera noleggiare ogni mese.
  • Scegliere le date/periodo di noleggio (1 mese, 1 trimestre, 1 anno) in base alle opzioni offerte dal retailer. In generale, più lungo è il periodo di noleggio, più basso è il costo dell’abbonamento.
  • Scegliere il tipo di consegna preferito tra le opzioni disponibili: consegna a domicilio, punto di ritiro, consegna in negozio.
  • Al termine del periodo di noleggio, il cliente deve restituire gli articoli. Generalmente, il processo di reso è facile e veloce, perchè l’etichetta di reso è già contenuta nel pacco che arriva al cliente e consente di rendere gli articoli con l’invio per posta o corriere oppure restituendoli in uno store a sua scelta.

Non è raro che i retailer aggiungano, all’offerta di noleggio/abbonamento, la possibilità, al termine del periodo di noleggio, di acquistare i prodotti a un prezzo inferiore a quello di vendita.

I retailer omnicanale via via si specializzeranno non solo nella semplice vendita di un articolo, ma nell’offrire molti servizi e soluzioni costruite attorno all’articolo stesso. Gli articoli noleggiati dovranno rientrare nella strategia di marketing del brand, infatti tali articoli potranno ad esempio, essere incorporati di nuovo in un canale di vendita di seconda mano. OneStock, fornitore di OMS per l’economia circolare, sostiene i retailer in questo processo lungimirante.

Aurélie Abert – Responsabile del successo dei clienti, OneStock

Quali vantaggi porta il noleggio ai retailer e ai clienti omnicanale?

I vantaggi legati al noleggio dei quali i clienti e i retailer possono godere sono innumerevoli, vediamoli insieme.

Vantaggi per i clienti omnicanale

  • Controllo del budget: le formule noleggio e noleggio con abbonamento permettono al  cliente omnicanale di sapere in anticipo quanto spenderà in un lasso di tempo da lui scelto. Questo controllo del budget è di certo migliore rispetto al doversi trovare a sostenere spese non previste per l’acquisto di nuovi articoli.
  • Rinnovare il proprio guardaroba: i clienti possono ogni mese (settimana o bimestre in base alle scelte di abbonamento fatte), ricevere nuovi capi in linea con il loro budget, i loro gusti, preferenze, tendenze e stagionalità (sandali in estate, stivali in inverno).
  • Accesso ad articoli esclusivi e di lusso: molti sono oggi i siti che offrono servizi di noleggio, anche a breve termine, di articoli di lusso. Affittare un abito firmato per una festa, una borsa di lusso per le vacanze, tutto questo è ora possibile per la gioia dei fashion addicted!

Vantaggi per i retailer omnicanale

  • Immagine del brand sempre al passo coi tempi: proponendo il noleggio e promuovendo tale soluzione, il retailer omnicanale trasmette un’immagine moderna del proprio brand, in linea con le aspettative di acquisto dei clienti omnicanale.
  • Conquistare nuovi clienti: il noleggio assicura nuovi clienti! Infatti, nel settore del fai da te, ad esempio, solo perché non si ha bisogno di un trapano oggi, non significa che non lo si avrà mai! Nella moda, molte più persone saranno invogliate a provare prodotti di lusso e di tendenza che senza il noleggio non avrebbero potuto comprare.
  • Ottimizzare i margini di guadagno: più un articolo viene noleggiato, più alto sarà il guadagno. Prendiamo l’esempio di un trapano, se il valore d’acquisto dell’attrezzo è di 150€ e viene affittato 10 volte al mese a 30€ al giorno… la formula del noleggio diventa rapidamente interessante!

Order Management System: perché è la soluzione indispensabile per tutti i retailer con iniziative sostenibili?

In questo contesto, l’Order Management System (OMS) aiuta i retailer a condividere informazioni affidabili con i loro clienti e a fornire loro una moltitudine di servizi omnicanale.

L’OMS svolge il ruolo di hub centrale: indica dove si trova lo stock e definisce il miglior punto di stoccaggio per servire il cliente. L’orchestrazione che l’OMS riesce ad attuare permette di rafforzare l’approccio circolare anche al noleggio, infatti in fase di implementazione, verranno definite regole che favoriscano il noleggio di articoli già utilizzati. Solo se questi non saranno disponibili, allora l’OMS utilizzerà lo stock di nuovi articoli per finalizzare il noleggio.

La promessa di consegna gioca un ruolo chiave nella visualizzazione delle date di noleggio disponibili e nella sincronizzazione di nuovi slot non appena un articolo noleggiato viene restituito.

Inoltre l’Order Management System fornirà ai clienti gli stessi servizi generalmente offerti dal brand: consegna a domicilio, Click & Collect, ecc. Si può anche immaginare il Reserve & Collect per le calzature, permettendo al cliente di confermare la sua taglia e provare l’articolo scelto in negozio prima di noleggiarlo. Sarà sempre l‘OMS a pensare alla gestione dei resi che potranno essere effettuati con la formula self-service.

Uno dei punti forti della crescita del noleggio è che il noleggio stesso diventa poi fonte di articoli per una piattaforma di vendita di articoli di seconda mano alimentando in modo continuo l’approccio all’economia circolare che piace tanto ai clienti e ai retailer.

Volete saperne di più su OneStock, il leader europeo dell’OMS e del noleggio?
Non esitate a contattarci!

Altre letture