petit-bateau-sostenibilita-dna

Petit Bateau, la sostenibilità è nel suo DNA – Intervista a Delphine Lebas, direttore CSR

Petit Bateau è l’unico marchio tessile del Gruppo Rocher. Su iniziativa di Bris Rocher, Groupe Rocher è diventato il primo gruppo internazionale nel 2019 ad adottare lo status di Mission Statement Company, stabilendo un piano d’azione per la crescita e la trasformazione del suo business.

Con 130 anni di storia e know-how, il brand ha oggi un fatturato di 300 milioni di euro e una rete di oltre 300 negozi a gestione diretta in circa 50 paesi. Petit Bateau è una delle più grandi aziende tessili francesi grazie al suo doppio ruolo di distributore di prodotti attraverso i suoi diversi canali di vendita e di produttore grazie alla sua storica fabbrica e piattaforma logistica di Troyes, in Francia.

La sostenibilità, il punto d’incontro tra Petit Bateau e i suoi clienti

La CSR (Corporate Social Responsibility) è molto importante per Petit Bateau che ha fatto della sostenibilità e della qualità i suoi pilastri portanti. I clienti stessi lo confermano: “I vestiti Petit Bateau si tramandano di generazione in generazione”, “In media un capo Petit Bateau ha 5 vite”. Attento a questo feedback, il brand, già nel 2017, ha lanciato un’applicazione che permette lo scambio di articoli usati da cliente a cliente.

All’inizio del 2021, Petit Bateau aggiunge un pilastro alle sue già salde fondamenta: la libertà, il nuovo obiettivo è “Connettere i bambini alla natura”.

4 principi chiave rafforzano il DNA del brand e forniscono le linee guida per gli anni a venire:
– Un’economia circolare, attraverso lo sviluppo di nuovi modelli di business
– Lo sviluppo sostenibile, attraverso l’eco-design, l’analisi del ciclo di vita del prodotto, la tracciabilità, ecc.
– Il sociale, attraverso la scuola di formazione integrata nella fabbrica di Troyes, verifiche dei fornitori, ecc.
– La missione di connettere i bambini alla natura

Petit Bateau ha già in programma un ulteriore mossa per essere sempre un passo avanti ai concorrenti: diventare membro certificato B Corp entro il 2025.

Petit Bateau come trasformare i modelli di business per unire sostenibilità e circolarità

Petit Bateau si è riproposto di “chiudere il cerchio” e inserirsi completamente nel circolo dell’economia circolare. Per questo, ha scelto di implementare diversi modelli di business: mercato dell’usato, servizi di noleggio, riciclo e riparazione.

“In futuro, i clienti di Petit Bateau avranno accesso ad articoli nuovi, usati e a noleggio, a seconda del loro budget e della loro attenzione all’ambiente”
Delphine Lebas, Direttore CSR, Petit Bateau

Leggi l’intervista completa a Delphine Lebas
nel nostro speciale libro bianco sull’economia circolare

Altre letture